Il Coro e la Scuola di canto

Il coro giovanile Cantori della Turrita è costituito da una trentina di giovani dagli 11 ai 18 anni che si esibiscono in concerto con un repertorio di canto polifonico che spazia dal rinascimento ai nostri giorni. Le musiche comprendono generi diversi: dalla musica sacra a quella profana, con canti di estrazione popolare da tutto il mondo. Saltuariamente il Coro collabora con formazioni professionistiche vocali e strumentali. Come supporto indispensabile del Coro vi è una Scuola corale che permette alle ragazze e ai ragazzi di cominciare a cantare fin dai primi anni della scolarità e di crescere insieme, imparando il canto così come imparano a leggere e a scrivere.

Il repertorio

La scelta del repertorio è il risultato di 40 anni di ricerche di partiture che, per qualità e difficoltà d’esecuzione affinano con naturalezza il talento musicale nei coristi e ne educano il gusto. Il repertorio spazia dalla polifonia rinascimentale, coi magnifici mottetti di Palestrina, Gallus, Vittoria e le gustose canzonette e villotte di autori come Orazio Vecchi e Adriano Banchieri, fino alla letteratura vocale del ‘900. Bartók e Kodály tra i moderni, ma non solo; sono molti infatti i compositori da scoprire nei paesi dove la musica vocale è anche più importante di quella strumentale.
La Bulgaria e la Romania eccelgono in questo senso, come pure i paesi baltici e scandinavi. I canti sono eseguiti nelle loro lingue originali, con rispetto del contesto, del significato e delle peculiarità fonetiche.
Musiche attuali, ma anche molti brani popolari e tradizionali di tutto il mondo. Il repertorio comprende pure partiture anche dedicate al coro da compositori contemporanei: Francesco Hoch, Paul Glass, Ivo Antognini.  Da 20 anni l’apertura al canto gregoriano, inizialmente quasi un pretesto per esercitare la dizione e il legato, è sfociata in registrazioni prestigiose e riconoscimenti sul piano internazionale.
Brani del Repertorio

La storia

Il coro, fondato nel 1938 come coro giovanile ricreativo col nome di Piccoli Cantori della Turrita, si è via via sviluppato ed evoluto. Negli anni 70 si è convertito al canto polifonico, assumendo poi il nome attuale di “Cantori della Turrita”. Per 40 anni il Coro è stato diretto dal maestro Eros Beltraminelli che lo ha portato ad essere una delle formazioni più prestigiose sulla scena dei cori giovanili in Svizzera, con ampi riconoscimenti a livello internazionale. Dopo aver affiancato il padre nella cura delle voci e nella preparazione del coro, Daniela Beltraminelli ne ha assunto la direzione nel 2011.
La storia del Coro, testo completo